domenica 29 dicembre 2013

domenica 2 gennaio 2011

venerdì 31 luglio 2009

"Classic - ALL - Ynspired" by Julian Jerman

Accedi a JAYRADIO da iTunes! JAYRADIO is on iTunes! Search "Pop The Nations" | Ricerca "Pop The Nations" Click below!

martedì 21 aprile 2009

The RS 500 Greatest Albums of All Time


La più importante rivista al mondo della musica contemporanea "RollingStone" si è affidata agli artisti di grido che con evidente faziosità e visione limitata della concezione della musica ( tipica dei fans con paraocchi ) hanno stilato una classifica scontata e a dir poco imbarazzante all'insegna di album Rock sostanzialmente commerciali e poveri di creatività musicale ( salvo quelli selezionati per Beatles, Doors, Pink Floyd ).

Sono fermamente convinto del fatto che se questa classifica fosse stata stilata esclusivamente dai giornalisti di RollingStone, avremmo tranquillamente trovato Rock bands come Yes, Genesis, Supertramp, King Crimson... E' ingiustificabile l'esclusione di albums di rara intensità come "Foxtrot" ( 72 ) , Even In The Quietest Moments" ( 77 ) e "In The Court Of The Crimson King" ( 69 ) .

Per non perdere la credibilità la rivista dovrebbe aggiornare "The RS 500 Greatest Albums of All Time".

______________________

The most important contemporary music magazine in the world "Rollingstone" was entrusted to Pop-rock stars that with a clear factious and limited vision of the conception of music ( typical of fans with blinders ) made a granted and embarrassing ranking of several Rock albums essentially commercial and poor of musical creativity ( except those selected for the Beatles, Doors, Pink Floyd ). I am firmly convinced that if this list had been made exclusively from the journalists of "Rollingstone", we quietly found Rock bands like Yes, Genesis, Supertramp, King Crimson ...

It is unjustifiable the exclusion of albums of rare intensity as "Foxtrot" (72), "Even In The Quietest Moments" (77) and "In The Court Of The Crimson King" (69). In order to avoid to lose credibility it is better that the magazine updates "The RS 500 Greatest Albums of All Time" as soon as possible.

Julian Jerman

domenica 29 marzo 2009

Cosa pensi della musica italiana dei nostri tempi?

La nostra grande canzone si è fermata agli inizi degli anni ottanta. Dal 1982 la musica italiana ( compresa quella sfornata da Sanremo ), oltre ad aver perso creatività, è diventata più "implosiva"; i testi politicizzati e le melodie malinconiche sul tema amore spesso struggenti, tendono a deprimere le menti di chi li ascolta, piuttosto che liberare l'anima da tutte le sue impurità. Mi riesce difficile immaginare la nostra cultura musicale degli ultimi 40 anni senza i grandi fenomeni del passato ( Giorgio Gaber, Lucio Battisti, Formula Tre, Le Orme, PFM, New Trolls, Mina, Ornella Vanoni, Tozzi... ).
Oggi la canzone italiana si riduce ad uno spassatempo o al puro fenomeno commerciale, politico e sociale. La politica, la sociologia, la morale lasciamola fare a chi di dovere.

- Julian Jerman -